è uno sbarramento nel mondo del lavoro. Nel caso di uomini e donne, esso determina

la prevalenza di uno o dell’altro genere in una determinata professione. È un esempio di segregazione orizzontale la

condizione che, in Italia, vede la quasi totalità dei lavori infermieristici, di insegnamento e di segretariato svolto dalla

componente femminile e la maggioranza dei lavori manageriali svolti dalla componente maschile.

 

Leave a reply