Lanciata oggi, durante l’evento di apertura della Maratona delle Stem, la call per le ragazze italiane per condividere sul social fotografico cosa vuol dire avere 18 anni nel nostro Paese

Milano, 6 maggio 2019 – Nel corso della Maratona delle STEM, l’evento conclusivo dell’iniziativa milanese STEMintheCity, il New York Times, attraverso Womenomics.it, porta a Milano il suo progetto multimediale ‘This Is 18’ (nytimes.com/thisis18).
Come si può leggere nel sito dell’iniziativa: “Cleopatra aveva 18 anni quando divenne Sovrana d’Egitto, così come la Regina Vittoria quando salì sul trono d’Inghilterra, nel 1837; al compimento della maggiore età una donna su cinque in tutto il mondo sarà sposata e milioni di ragazze entreranno al college e all’università”.
Cosa significa per queste giovani avere oggi 18 anni? Quali sono i loro sogni e cosa si aspettano dal futuro?

‘This Is 18’ documenta com’è la vita delle ragazze appena diventate maggiorenni in tutto il mondo, chiedendo alle giovani di postare una propria foto su Instagram nel profilo #ThisIs18. Il progetto è stato lanciato lo scorso ottobre durante l’International Day of Girl Child ed è stato presentato a Sydney, Los Angeles e Parigi. Durante STEMinthecity ‘This Is 18’ arriva per la prima volta nel nostro Paese con una call – una delle prime al mondo – dedicata alle ragazze italiane e destinata a celebrare la femminilità in tutto il mondo e ad ampliare lo sguardo sulle vite delle ragazze, attraverso i loro occhi. L’invito, rivolto alle giovani donne italiane, è di postare una foto che le rappresenti su Instagram con gli hashtag #ThisIs18 #STEMinthecity e raccontare cosa significa per loro avere oggi 18 anni.

“Quando ho sentito parlare di This Is 18 mi ha colpito subito il cambio di prospettiva proposto dal progetto (ragazze che fotografano loro coetanee, in tutta la loro irruenza e allegria) e l’attenzione data a un’età di passaggio oggi ancora molto “vulnerabile”, che si gioca tra sogni e paure, diritti in tasca e doveri da comprendere – commenta Francesca Panzarin, fondatrice di Womenomics.it, la piattaforma ispirata alla teoria economica secondo la quale il lavoro delle donne è oggi il più importante motore dello sviluppo mondiale –. Quando mi sono resa conto che non c’era nessuna voce italiana su Instagram, ho pensato che STEMinthecity potesse essere l’evento perfetto per coinvolgere e raccontare le 18enni del nostro Paese”.

“Il New Yok Times è entusiasta di avere l’opportunità di portare ‘This Is 18’ a Milano – sostiene Francesca Donner, Gender Director del The New York Times –. Poiché spesso le persone sottostimano le ragazze, siamo felici di proporre un progetto dedicato solo a loro, sia nella veste di soggetto della fotografia che di fotografe che documentano le loro coetanee”.

La Maratona delle STEM, in programma il 6-7-8 maggio, chiude la terza edizione di STEMintheCity, l’iniziativa promossa dal Comune di Milano per avvicinare bambine e ragazze ai percorsi tecnico-scientifici. L’evento, inaugurato ad aprile, è dedicato nell’anno del Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci al tema ‘Arte e Scienza’, a testimonianza del legame tra ricerca scientifica ed espressione artistica da cui sono nati i grandi capolavori del genio vinciano.

Sul sito www.steminthecity.eu è possibile trovare tutti gli eventi in programmazione nel corso della Maratona delle STEM.

 

Leave a reply